Lo sviluppo finanziario della piazza Milanese

Società Ferroviaria del Lombardo- Veneto. Ferrovia “Ferdinandea”. La partenza da Venezia di un convoglio, 1847, in “Il tramonto di un regno. Il Lombardo-Veneto dalla Restaurazione al Risorgimento (1814-1859)”, Cariplo, 1988, pag. 275.A partire dagli anni ’30 dell'Ottocento, il mercato finanziario del Lombardo-Veneto si consolidò, sospinto inizialmente dallo sviluppo dell’industria e del commercio serico e in seguito dalla crescita di altri comparti manifatturieri e dalla nascita delle moderne reti di trasporto e di comunicazione.
Nel 1832 il periodico cittadino “Il termometro mercantile e d’industria” pubblicava le quotazioni di quattro titoli del debito pubblico correntemente trattati alla Borsa di Milano; nel 1841 i titoli pubblici rilevati dal “Bollettino dell'eco della borsa”, foglio con cui la Camera di commercio pubblicava i corsi ufficiali, erano saliti a sette. Infine nel 1858, accanto a otto titoli del debito pubblico compariva a listino il primo titolo azionario, quello della Società delle strade ferrate del Lombardo-Veneto.

La Restaurazione austriaca
Al ritorno degli austriaci, l'istituzione della...
Alla ricerca di regole condivise
Nel primo decennio seguente la Restaurazione,...